come perdere peso con la dieta senza glutine e l’elenco degli alimenti proibiti

come perdere peso con la dieta senza glutine e l’elenco degli alimenti proibiti
4.7 (93.85%) 13 votes

come perdere peso con la dieta senza glutine e l’elenco degli alimenti proibiti

come perdere peso con la dieta senza glutine e l’elenco degli alimenti proibiti

Molti di voi hanno domande sul glutine.Infatti, le diete senza glutine hanno avuto molto successo negli ultimi anni.Molte diete, come la dieta Seignalet, o la dieta paleo, fanno del glutine un alimento da eliminare dalla loro dieta.Ma in realtà,Che cos’è il glutine “ Perché sarebbe un male per la vostra salute? Quali sono i vantaggi di seguire una dieta senza glutine?Ci occuperemo con voi della vera cosa del glutine, a partire dalla sua definizione.

Che cos’è il glutine?

Quando ci si chiede che cos’è il glutine, si pensa generalmente che sia un elemento contenuto in alcuni cereali.In realtà,il glutine è un termine generico.Viene utilizzato per designare alcune proteine che compaiono nei cereali durante la lavorazione.Ad esempio, si tratta di gliadine di grano, orzo, orzo, ecc.Il glutine si trova in:

  • grano
  • orzo000000
  • farro000000
  • segale000000
  • avena000000
  • il kamut0000

Il glutine apparirà durante l’impastamento.Dà volume al pane e gli conferisce la sua elasticità.Inoltre, il termine glutine deriva dal latinoglutino, che significa legame, o colla.Questo termine si riferisce ad una struttura a rete creata durante l’idratazione e l’impastamento di una farina.Si tratta quindi dell’associazione in rete di più elementi.Non esiste come tale nei cereali.

Ora che sappiamo cos’è il glutine, resta da vedere cosa si discute di esso.

Malattie correlate al glutine

allergia al glutine

Si tratta di una classicaallergia alimentare, che può avere conseguenze drammatiche e rapide.Infatti, come ogni altra allergia, il consumo di glutine può causare eruzioni cutanee, gonfiore, prurito, ecc.Qui l’intestino rimane intatto, a differenza del caso della celiachia.

In questo caso, deve essere eseguito un test di immunoglobina E per determinare se vi è un’allergia.Se questo è il caso, allora è necessario rimuovere qualsiasi traccia di glutine dalla dieta.

Ipersensibilità al glutine

L’ipersensibilità al glutine è molto piùdifficile da diagnosticare.Si manifesta comedisagio intestinale, ma può portare a sintomi più gravi in alcuni individui: diarrea, costipazione, gonfiore, mal di testa, affaticamento, crampi, sudorazione, congestione del naso, eruzioni cutanee, ecc.

Spesso, l’ipersensibilità al glutine viene diagnosticata comesindrome dell’intestino irritabile, o colite.Ma poi, sono i sintomi che vengono trattati, non la causa dei disturbi.Infatti, questa patologia è ancora in discussione nella comunità scientifica e molti professionisti sono ancora scettici sulla sensibilità al glutine.

In questo caso, sarà anche necessario cercare di rimuovere il glutine dalla sua dieta.Qui, a seconda del grado di sensibilità, alcune persone saranno in grado di tollerare cibi a basso contenuto di glutine.

Mentre gli inconvenienti legati alla sensibilità al glutine possono essere disabilitanti, va notato chenon ci sono complicazioni a lungo termine legate a questa condizione.

Ci sono quindimultipli forme di glutineproblemi correlati.La rimozione del glutine dalla vostra dieta può essere molto restrittiva, ma può alleviare molti disturbi.Va notato che i sintomi di una malattia legata al glutine possono comparire a qualsiasi età.In molti casi, appare anche dopo i 60 anni di età.

Perché adottare una dieta senza glutine?

C’è qualche rischio per la salute derivante dalla dieta senza glutine?

Come abbiamo detto, la dieta senza glutine non costituisce un rischio per la salute se si seguono alcune regole.Presentiamo quindi leprincipali raccomandazioni per praticare questa dieta in modo sicuro. 

Attenzione ai prodotti industriali