il menu brucia il cibo di riequilibrio grasso per facilitare la perdita di peso

il menu brucia il cibo di riequilibrio grasso per facilitare la perdita di peso
4.6 (92.22%) 36 votes

il menu brucia il cibo di riequilibrio grasso per facilitare la perdita di peso

il menu brucia il cibo di riequilibrio grasso per facilitare la perdita di peso

Se si vuole perdere peso, e in particolare liberarsi dei grassi antiestetici che si possono depositare nello stomaco, nei fianchi o nelle cosce, una dieta a basso contenuto calorico può essere la soluzione più efficace.L’idea è quella di ridurre l’apporto calorico giornaliero, ma anche di concentrarsi su alimenti con proprietà naturali che vi aiuteranno a rimuovere il grasso cattivo immagazzinato dal vostro corpo, i famosi tessuti grassi.

In questo articolo, spieghiamo quali alimenti includere nella vostra dieta, ma anche come combinarli per creare un efficace menu di bruciare i grassi, che vi aiuterà a raggiungere il vostro obiettivo dimagrante più velocemente e senza mettere in pericolo la vostra salute.

Quali sono i giusti cibi che bruciano i grassi?

Per agire sui grassi che il vostro corpo ha immagazzinato e liberarsene, dovrete affidarvi ad alimenti le cui proprietà nutrizionali (e in particolare il loro contenuto di vitamine e minerali) aiuteranno il vostro corpo ad aumentare il suo dispendio energetico (bruciando più calorie di quante ne consuma), ma anche scomponendo le cellule adipose del vostro corpo e facilitandone così l’eliminazione.

A questo scopo, glinutrizionisti consigliano di concentrarsi sulle vitamine idrosolubili, e quindi sugli alimenti ricchi di vitamina C.Tra i migliori alleati che bruciano i grassi disponibili nel vostro primour, considerate di mangiare regolarmente agrumi (soprattutto pompelmo, ma anche limone), ma anche frutta esotica come guaiava e papaia, o ribes nero, peperoni e prezzemolo.

Alcuni alimenti permettono anche alle cellule adipose di sciogliersi nello stomaco (durante la fase di digestione), impedendo la loro assimilazione da parte dell’organismo prima ancora di essere conservati.È il caso dell’avena, ma anche delle mele e delle prugne.Questi non possono essere assorbiti dal vostro corpo, saranno immediatamente eliminati, e aggregheranno con loro i grassi che avete consumato durante il giorno.

L’azione dei bruciagrassi sul tuo metabolismo

Gli alimenti che bruciano i grassi influiscono anche sul vostro metabolismo aumentando il vostro dispendio calorico.Naturalmente, devono essere combinati con una regolare attività sportiva, ma ingerendo cibi ricchi di proteine e fibre, e quindi impiegando più tempo a digerire rispetto ad altri, aumenterete naturalmente la temperatura corporea e la costringerete ad allenarvi di più.

Si consiglia quindi di rivolgersi a fonti proteiche magre (come pollo, pesce, ma anche prodotti lattiero-caseari non grassi).Per non parlare del tè verde e di spezie come cannella, zenzero, ma anche peperoncino in polvere.

E quelli da evitare….

Per sviluppare un buon menu brucia grassi, è anche necessario sapere quali cibi evitare.Questo è particolarmente vero per coloro che contengono grassi saturi, che avranno un impatto negativo sui livelli di colesterolo e intrappolano le calorie che ingerite nel corpo.

Evitare carni grasse, creme, burro, ma anche prodotti trasformati come biscotti, pasticceria e cibi fritti.

Come preparare i vostri menu a base di grassi?

Per sviluppare il tuo menu brucia i grassi, e riuscire a diminuirli durante l’intera settimana, dovrai iniziare a contare le calorie.Fondamentalmente, dobbiamo consumare circa 2.000 calorie al giorno.Per perdere con successo peso, e soprattutto grasso, è necessario operare su un deficit calorico di 500 calorie.Il risultato: una perdita progressiva e sana, che non sarà né troppo radicale né negativa per la vostra salute.

Per essere più efficace, il vostro menu di bruciare i grassi dovrà anche contenere cibi che bruciano i grassi, per promuovere la lipolisi dei vostri tessuti grassi.Quindi non dimenticate di concentrarvi sul cibo:

  • con poco grasso cattivo ;
  • che facilita l’eliminazione dei grassi immagazzinati dall’organismo (come frutta e verdura) ;
  • per dislocare il grasso e promuovere l’aumento di massa muscolare (proteine, animali o vegetali) ;
  • che blocca l’assorbimento del grasso da parte dell’organismo (il ruolo della fibra).

Oltre ad una dieta sana e l’equilibrio, bruciare grassi richiede una regolare attività sportiva.Ma si può anche bruciare di più prendendo il riflesso per aerare la stanza mentre si dorme, o utilizzando peperoni nella vostra dieta.Se si sente il bisogno, si può anche integrarsi con integratori per bruciare i grassi (Phen375 o chetoni lampone).Spesso hanno una doppia azione che vi aiuterà anche a limitare l’appetito.

In ogni caso,le idee di menu presentate in questo articolo vi aiuteranno a perdere peso e grasso senza mettere in pericolo la vostra salute (fisica e mentale), passando attraverso una dieta restrittiva, potenzialmente frustrante che di solito si traduce in un forte recupero una volta tornati alla normalità.

Balance la vostra prima colazione

Un buon menu brucia i grassi inizia necessariamente con la colazione.Non si salta il pasto più importante della giornata, altrimenti si rischia di gettarsi sulle torte prima di pranzo.

Una buona colazione brucia il grasso può essere composta dai seguenti elementi (da adattare in base a quanto si ha nell’armadio):

due toast di pane integrale su cui sostituirete il burro con miele o pasta di avocado / tè verde o caffè senza zucchero / yogurt greco con un po’ di farina d’avena ;
.
35 grammi di farina d’avena con una ciotola di latte e un’arancia ;
.
40 grammi di muesli senza zucchero con una ciotola di latte e salsa di mele.

Amore i piaceri del pranzo

A pranzo e a cena utilizziamo piatti preparati con frutta e verdura fresca.Anche le fonti di proteine magre sono preferite e leggermente condite con oli vegetali e salse non pronte all’uso.

In idee di input, è possibile preparare:

un’insalata a base di pomodori e cetrioli ;
un carpaccio di pomodoro con mozzarella fresca ;
un’insalata di carote con una vinaigrette al tahini e cumino ;
un’insalata di gamberi e avocado con yogurt greco e salsa al limone ;

rucola con gherigli di noce e olio di mandorla.

E qui ci sono alcune idee per il tuo corso principale:

un filetto di pollo alla griglia con pasta integrale ;

una frittata (con 3 albumi e due tuorli) e tagliatelle di zucchine ;

un filetto di pesce bianco con fagioli ;
semola fine con wok di verdure ;
bistecca tritata e quinoa ;
una cotoletta di vitello con funghi e patate fritte.

Non saltare il dessert

Solo perché sei a dieta non significa che devi saltare il dessert.Scegliete semplicemente yogurt semplice o ricotta (senza zuccheri aggiunti) con crusca d’avena o frutta fresca (come kiwi, pompelmo o mela), frutta secca (come albicocche o bacche secche) ed erbe fresche (come la menta, che si sposa molto bene con i frutti rossi).

Bruciatore di grasso diurno:

Colazione: meno di 600 calorie

100 ml di latte parzialmente scremato e 60 grammi di muesli: 250 calorie
.
1 frittata con 2 albumi e un tuorlo: 120 Calorie
1 yogurt greco 0% : 70 calorie
1 mezza mela: 55 calorie
2 toast di pane integrale: 90 calorie

Pranzo: meno di 700 calorie

Lasagne (senza salsa bianca): 300 calorie
.
Mezzo petto di pollo: 100 calorie
Un wok vegetale: 120 calorie
1 yogurt greco: 60 calorie
1 Arancione: 65 calorie

Cena: meno di 500 calorie

150 grammi di salmone cotto: 300 calorie
.
1 zucchine gratinate: 70 calorie
1 filo d’olio d’oliva: 95 calorie00