menopausa dieta i nostri consigli dietetici per contrastare l’effetto degli ormoni e l’aumento di peso con l’età

menopausa dieta i nostri consigli dietetici per contrastare l’effetto degli ormoni e l’aumento di peso con l’età
4.7 (94.62%) 26 votes

menopausa dieta i nostri consigli dietetici per contrastare l’effetto degli ormoni e l’aumento di peso con l’età

menopausa dieta i nostri consigli dietetici per contrastare l’effetto degli ormoni e l’aumento di peso con l’età

La menopausa è un vero e proprio sconvolgimento nella vita di una donna.Dalla pre-menopausa in poi, gli ormoni sono disturbati, con conseguente comparsa di molti sintomi: dalle vampate di calore allo spreco muscolare, è spesso uno stadio stressante.

Inoltre, i trattamenti ormonali non sono ugualmente efficaci in tutte le donne per alleviare questi sintomi.Questo non significa che non si può fare nulla.Con l’adozione di una dieta specialemenopausa, è abbastanza possibile vedere alcuni sintomi migliorare o addirittura scomparire!

Non lasceremo che la menopausa ti rovini la vita!Ti forniamo quindi tutti i dettagli della dieta in menopausa !

Menopausa e i suoi sintomi

Menopausa dieta

Ci sono diversi studi che dimostrano chealcuni alimenti possono alleviare alcuni dei sintomi associati alla menopausa.

Prodotti traspiranti

La diminuzione della produzione di estrogeni è legata ad unaumento del rischio di frattura ossea.I prodotti lattiero-caseari come il latte, lo yogurt e il formaggio contengono calcio, fosforo, potassio, magnesio, vitamina D e K, che sono assolutamente essenziali per la salute delle ossa.

Questa è quindi unacategoria alimentare da aggiungere assolutamente alla vostra dieta in menopausa.I legami tra il consumo di latte e la densità ossea sono stati oggetto di numerosi studi e il loro legame è indiscutibile.

Altri studi sembrano confermare l’esistenza di un legame tra il consumo di questi prodotti e la qualità del sonno.Infatti, questi prodotti sono ricchi di un aminoacido:glicina.Studi dimostrano che ilconsumo di questo aminoacido aiuterebbe a regolare il sonno.

Inoltre, alcuni studi suggeriscono un legame tra carenza di vitamina D e calcio e menopausa precoce (che inizia prima dei 45 anni).Questi link devono ancora essere confermati.

I prodotti lattiero-caseari sono quindi una risorsa innegabile per la vostra dieta per la menopausa.Lavorano a diversi livelli e possono davvero alleviarti.

I grassi “buoni”

I grassi buoni, come ad esempio gli omega-3s, potrebbero essere molto utili per le donne in menopausa.Uno studio ha concluso che le donne che hanno consumato più omega-3 ha visto la frequenza e l’intensità delle loro vampate di calore diminuire drasticamente.

Tuttavia, di tutti gli studi che sono stati condotti su questo argomento, solo pochi trovano un chiaro legame tra gli omega-3 e la riduzione del flash caldo. Il legame tra i due fenomeni è quindi ancora da studiare, i risultati non sono ancora del tutto chiari.

Tuttavia, probabilmente vale la pena di aggiungere più omega-3 come parte della vostra dieta per la menopausa. Nel peggiore dei casi, non influenzano le vampate di calore, ma sono ancora molto buone per la vostra salute! La maggior parte degli omega-3 si trova nei pesci grassi, nell’avocado e in alcuni semi come i semi di chia, ecc.

Grani interi

I cereali integrali sonoricchi di sostanze nutritive, fibre e vitamine B. Una dieta in menopausa contenente molti cereali integrali riduce il rischio di malattie cardiovascolari e cancro.Ad esempio, si può mangiare riso integrale, pane integrale, quinoa, quinoa, ecc.

Frutta e verdura

Alimenti ricchi di fitoestrogeni

I fitoestrogeni sono elementi contenuti in alcuni alimenti cheagiscono allo stesso modo degli estrogeni nel corpo.Ci sono alcune controversie circa l’utilità di includere questi alimenti nella vostra dieta per la menopausa, ma le ultime ricerche suggeriscono che essi rimangono benefici per le donne in menopausa.

Gli alimenti preferiti sono soia, ceci, arachidi, semi di lino, semi di lino, orzo, uva, prugne e tè verde, ecc.Se i risultati degli studi non sono spettacolari in questo momento, sembrerebbe che il consumo di questi alimenti aumenterebbe i livelli di estrogeni nel corpo, chediminuirebbe la frequenza e l’intensità delle vampate di calore.

Proteine di qualità

La menopausa causa spesso scioglimento muscolare e una diminuzione della forza ossea.Per questo motivo, le donne in postmenopausa devono consumare più proteine, il che equivale a consumare tra 1 e 1,2 grammi di proteine per chilogrammo di peso corporeo per pasto.Ad esempio, una donna di 70 chili dovrebbe consumare tra i 70 e gli 84 grammi di proteine ad ogni pasto.

Passiamo ora al cibo da evitare:

Succheri aggiunti e alimenti industriali